Consigli utili sulla stampa digitale

 

PARTECIPAZIONI NOZZE DI SUCCESSO

PARTECIPAZIONI NOZZE

Caratteri “classici” e “moderni”

Con Multimedia publishing hai a disposizione ben 27 caratteri per soddisfare qualsiasi esigenza di personalizzazione delle tue partecipazioni di nozze.
Distribuiti tra caratteri di tipo classico e di tipo moderno, si possono anche  utilizzare 3
combinazioni di “carattere accoppiati” dove il nome degli sposi è scritto con un carattere diverso
da quello utilizzato per il resto della partecipazione di nozze.

Colori di stampa “classici” e “moderni”

Sono previsti 7 colori per soddisfare qualsiasi esigenza di personalizzazione, 4 considerati
“classici” e 3 “moderni”.
Il BLU, il GRIGIO, il MARRONE e il ROSSO MATTONE costituiscono il gruppo dei colori
“classici”. Il VERDE, l’ARANCIO e l’UVA costituiscono il gruppo dei colori “moderni”.
Attenzione! I colori rappresentati sul Campionario sono a scopo di esempio e non fanno
fede in fase di realizzazione degli stampati.

Condizioni di servizio

Vi possono essere delle differenze tra i colori dei testi stampati sui campioni e l’effettivo prodotto
finito: questo è dovuto ai diversi sistemi di stampa utilizzati e ai relativi inchiostri, alla tipologia
della carta, alle condizioni ambientali, al tipo di carattere utilizzato.

 CONTATTACI

L’impatto dell’Expo sul territorio

 

expo2015

Previsioni per Milano

L‘Expo si inserisce nella categoria dei “grandi eventi”, che raggruppa iniziative diversificate dal punto di vista dei contenuti ma con la caratteristica comune di attrarre in un luogo, in arco di tempo limitato, un alto numero di partecipanti provenienti da tutto il mondo, con una forte risonanza mediatica. Per alcuni giorni o mesi la città ospitante diventa il “centro del mondo”, catturando l’attenzione dei media internazionali che, oltre a dare informazioni sull’evento, veicolano l’ immagine della città e della nazione ospitante, della loro attrattività nonchè della loro capacità organizzativa.

L’esposizione mediatica è molto più elevata per gli eventi concentrati nel tempo, come le olimpiadi, che sono diventate soprattutto un grande evento televisivo, mentre nel caso dell’Expo l’immagine è veicolata soprattutto dai reportage e dalle esperienze dirette dei visitatori. Relativamente ai contenuti le Expo rappresentano soprattutto uno strumento di scambio culturale tra i Paesi partecipanti.

Si tratta soprattutto di “vetrine” di una regione o di un Paese in un contesto di marketing urbano, con l’obiettivo di sfruttare le trasformazioni realizzate in occasione dell’evento per ridefinire la missione, intensificare il ruolo culturale e acquisire maggiore peso nello scenario competitivo internazionale

Stampa digitale e le macchine a toner

stampa digitale

MACCHINE A TONER E LA STAMPA DIGITALE

Parliamo di stampa digitale e, più precisamente, di macchine a toner, vale a dire quelle che utilizzano un rullo elettrostatico che viene caricato elettricamente nelle zone ove è necessario    l’apporto di inchiostro. Come funziona il processo? In primo luogo il toner in  polvere viene attratto     dal rullo per poi passare sulla carta grazie al megnetismo.

Normalmente sono le  stampanti laser d’ufficio e le fotocopiatrici che seguono questo processo.     Esiste, però, una significativa differenza tra fotocopiatrice e stampante: nella prima il rullo viene    caricato in base all’immagine ottenuta dalla scansione di un originale mentre nella seconda il rullo     è caricato a partire da un file. Come sappiamo, però, sono ormai comuni macchine fotocopiatrici in     grado di collegarsi a un computer e stampanti laser molto veloci e precise per la stampa dei più svariati documenti.

Entrambe le tipologie di macchine che abbiamo citato possono espletare diverse funzioni:  stampa a colori o in bianco e nero di documenti, fatture, interi libri, avvisi di vario genere, manifesti pubblicitari o stampati con dati variabili ecc… Bisogna, comunque, rammentare che la stampa digitale realizzata con alcune macchine di alto livello ha ormai qualità praticamente identica alla stampa offset. Possiamo dire che la stampa digitale risulta competitiva con la stampa offset per quantitativi che arrivano fino ai 500 pezzi.

Infine, quando si scegliere di stampare un file ricordarsi sempre di valutare tantissime altre variabili quali il formato e i tempi: in questo senso,  la stampa digitale si realizza in tempi molto più corti rispetto alla offset, non avendo bisogno di